a
Sorry, no posts matched your criteria.
 • ambiente e territorio  •  “E’ Solo Un Clic”, una raccolta di 356 foto di Guido Alberto Rossi per Pane Quotidiano

 “E’ Solo Un Clic”, una raccolta di 356 foto di Guido Alberto Rossi per Pane Quotidiano

Pane Quotidiano – 

— di Nicola Brambilla – Trendiest Media —

Il libro fotografico di Guido Alberto Rossi

“Diversi amici mi hanno convinto a mettere insieme un libro con i miei racconti pubblicati su Papale-Papale.it dichiara l’autore “Siccome una cosa tira l’altra ho pensato che poteva essere un’idea solo se aveva un secondo scopo e allora quale cosa migliore che non farlo e donarlo alla Associazione di Milano Pane Quotidiano, che ogni mese distribuisce oltre 100.000 sacchetti alimentari a chi ne ha bisogno”.

Pane Quotidiano

“Sorella, fratello, nessuno qui ti domanderà chi sei, né perché hai bisogno, né quali sono le tue opinioni.”

Pane Quotidiano ONLUS è un’organizzazione laica, apolitica e no profit, fondata a Milano nel 1898. Il suo obiettivo è quello di assicurare generi alimentari di prima necessità a chi ne ha bisogno; ogni giorno, gratuitamente.

“Diversi amici mi hanno convinto a mettere insieme un libro con i miei racconti pubblicati su Papale-Papale.it” dichiara l’autore “Siccome una cosa tira l’altra ho pensato che poteva essere un’idea solo se aveva un secondo scopo e allora quale cosa migliore che non farlo e donarlo alla Associazione di Milano Pane Quotidiano, che ogni mese distribuisce oltre 100.000 sacchetti alimentari a chi ne ha bisogno”.

Così è nato E’ Solo Un Clic, una raccolta di 38 racconti con 356 foto spalmate su 192 pagine che parlano di fotografia e della carriera di GUIDO ALBERTO ROSSI “photography”

Cliccate qui sotto per i dettagli e per ordinare il libro online. Basta un’offerta libera sul sito dell’Associazione

Guido Alberto Rossi – Pane Quotidiano Onlus | Facebook

Guido Alberto Rossi, milanese, rotariano, classe 1949, inizia giovanissimo la professione di fotografo. Il primo servizio fotografico pubblicato è del 1966 su Sport Illustrato, settimanale della Gazzetta dello Sport. Ha girato per il mondo sempre con la macchina al collo passando dai reportage di sport a quelli di guerra.

“Capita spesso che mi chiedano se preferisco fotografare in Bianco e Nero (B/N) o a Colori, preferisco fotografare: punto, indipendentemente dalla pellicola (una volta) o dalla selezione del file scelto direttamente nei mille programmi della macchina fotografica (oggi).

Se invece sono libero di scegliere scatto solo a colori, perché vedo a colori, il mondo è colorato e nel mio ramo fotografico non credo che riuscirei facilmente a vendere un’immagine in B/N delle Maldive per la copertina di un’agenzia turistica”.

 

vietnam war 1968-69, american marines in action, battle of meade river

POST A COMMENT